Logo Premio Curcio

Il mito d'Europa: da dove proviene il nome dell'UE

Il mito di Europa è uno tra i più famosi della mitologia greca. La leggenda, infatti, prima tramandata in forma orale, venne trascritta dai più grandi scrittori antichi, come Omero ed Esiodo (VIII sec. a.C.) rispettivamente nell’Iliade e nella Teogonia. Successivamente, la storia e il mito di Europa vennero ripresi dall’autore latino Ovidio nelle sue Metamorfosi.

Da dove proviene il nome Europa?

Il nome con il quale indichiamo l'Unione europea, la realtà sovranazionale di cui facciamo parte, ha origini antichissime.
Risale all'antica Grecia, ad esempio, una storia, divenuta leggenda, che ha come protagonista una giovane principessa chiamata, appunto, proprio Europa.

Chi era Europa?

Narra il mito che Europa fosse la bellissima figlia di Agenore, re della città di Tiro. Un giorno, la principessa andò sulla spiaggia a giocare con le sue amiche.

Era talmente bella che Zeus, il re degli dei, la vide e se innamorò all’istante. Per non farla turbare apparendole in tutto il suo splendore divino, decise di avvicinarsi a lei trasformato in un bellissimo toro bianco. Quindi  raggiunse la fanciulla e andò ad accucciarsi ai suoi piedi.

Ovviamente la fanciulla si spaventò a morte, ma Europa finse di trovarsi perfettamente a suo agio con la “bestiola” e cominciò ad accarezzarla, finché poi, sorridendo alle sue amiche, salì sulla groppa del toro. A quel punto Zeus si diresse verso il mare e condusse la bella Europa verso l’isola di Creta.

Una volta sulla terraferma, il toro-Zeus rivelò le sue origini divine alla bella principessa e mostrandosi con lei dolce e gentile, Europa si innamorò di lui.

Così Zeus, per dimostrarle che anche lui la amava, le fece due regali: per prima cosa chiamò Europa l’isola dove erano sbarcati e poi diede il nome del toro (per ricordare l’animale in cui si era tramutato) a una costellazione e lo pose tra i segni dello zodiaco.

Quando è stato scelto questo nome per indicare il nostro continente?

Non si sa precisamente quando il continente europeo venne battezzato “Europa”. Tuttavia, già ai tempi dell’antica Grecia si collegava questo nome, tratto dal mito amoroso, al territorio che oggi compone l'Unione europea.

Questa storia, inoltre, oltre ad essere stata narrata dai più grandi poeti e autori dell'antichità, nei secoli, ha incantato innumerevoli artisti che, subendone il fascino, hanno realizzato dei veri e propri capolavori trasformando in immagini le vicende del mito.

Gruppo Armando Curcio Editore S.p.a.
 Viale Palmiro Togliatti 1625 • Roma • Tel. 06 45504580 • Fax 0645504593 - WhatsApp: 3755260135
Cap. Soc. Euro 4.500.000,00 • C.C.I.A.A. Reg. Impr. Rm 21468/98 • P.IVA Cod. Fisc. 05398071000