Logo Premio Curcio

Sabato 20 febbraio Fabio di Cocco alla Biblioteca comunale di Villamagna

Il Premio Curcio per le attività creative va in giro per le scuole grazie al suo "ambasciatore", Fabio Di Cocco, autore per Armando Curcio Editore e pedagogo teatrale. Sabato 20 febbraio 2016, alle ore 10,30, porterà la sua animazione teatrale interattiva alla Biblioteca comunale Suor Maria Francesca di Villamagna (CH) e parlerà ai bambini delle scuole cittadine del Premio Curcio, un'opportunità per tutti gli studenti, di ogni ordine e grado, di vincere borse di studio usando la propria creatività.

Fabio di Cocco è uno degli autori per bambini più amato della Armando Curcio Editore. Le sue storie appassionano non solo i più piccoli, ma anche i genitori, che sono protagonisti della narrazione. La piccola Ludovica e il suo papà in Dove Nascono le nuvole, Dove nascono le stelle e Dove nasce il mare, i tre volumi della collana, vanno alla scoperta del mondo, ma soprattutto passano del tempo l'uno con l'altra, si confrontano e crescono insieme.

Fabio Di Cocco, attore e regista teatrale si è formato con diverse compagnie, in particolare di teatro di figura e teatro per ragazzi e da circa dieci anni si occupa di pedagogia teatrale. Unendo quest'ultima passione a quella per la scrittura Di Cocco porta le sue storie per le scuole per avvicinare i bambini ai libri con un'animazione teatrale interattiva. La sua capacità di catturare l'attenzione dei piccoli spettatori è straordinaria e domani, sabato 20 febbraio 2016, alle ore 10,30 la magia del teatro sbarcherà alla Biblioteca comunale Suor Maria Francesca di Villamagna (CH). La mattinata vedrà l'incontro fra l'autore e i bambini delle scuole cittadine, in compagnia del racconto Dove nascono le stelle. La storia vede protagonista Ludovica, che in una notte stellata guarda incuriosita, con il naso all'insù, i piccoli puntini bianchi che giocano a rincorrere il grande disco della luna. Le stelle, piccola mia, nascono da piccoli buchini fatti con la punta della matita nel grande foglio del cielo dal disegnatore di tutte le meraviglie, quando si accorse che i bambini avevano un po' paura del buio, come te adesso le spiega allora il padre a bassa voce.

In questa favola raccontata a bassa voce in una notte d'inverno si avverte tutta la dolcezza di un padre che risponde alla sua amata bambina. Come negli altri due volumi della serie il rapporto con il genitore è il vero protagonista: il papà di Ludovica passa del tempo con lei, risponde alle sue domande, la rassicura e la fa divertire, insegnando qualcosa ai bambini ma anche ai loro genitori.
Le illustrazioni di Giulio Castagnaro aggiungono poi un pizzico di magia al volume, rendendo attraverso le immagini l'atmosfera di una fredda notte d'inverso, imbiancata dalla neve e coperta da uno sconfinato manto stellato.

In questi giorni Fabio Di Cocco è impegnato in un tour nelle scuole abruzzesi, e in qualità di "ambasciatore Curcio" porta all'attenzione delle classi il Premio Curcio per le Attività Creative. La Armando Curcio Editore è sempre stata attenta alla formazione dei ragazzi, decidendo, ormai 10 anni fa, di dar vita a un progetto tutto dedicato a loro, per coinvolgerli in prima persona nella stesura di testi e illustrazioni originali, con l'obiettivo di sensibilizzare gli studenti, per contrastare l'analfabetismo e incentivare la lettura.
Il tema di quest'anno si riallaccia a quello della scorsa edizione: Alimentazione sostenibile e rispetto dellʼambiente. L'occasione data da Expo Milano 2015, per parlare di alimentazione corretta e stili di vita salutari è stata colta e, all'indomani della chiusura della manifestazione mondiale, il tema del Premio Curcio rimane invariato per invitare i partecipanti a riflettere ancora su temi così fondamentali, e per tirare le somme, fare un po' un bilancio, di quello che è stato Expo 2015, nei suoi contenuti.

Il concorso è aperto a tutte le scuole, di ogni ordine e grado, per stimolare la creatività dei ragazzi nella narrazione di storie. Gli elaborati da presentare al Premio Curcio mirano a sviluppare sia la parte della scrittura creativa sia quella illustrativa: si partecipa in coppia, uno scrittore e un disegnatore. Le creazioni sono poi valutate da una commissione di esperti che decretano i vincitori delle borse di studio in palio. C'è tempo fino al 31 marzo per l'iscrizione, che è inoltre gratuita, quindi... vale la pena provare! Ecco i moduli d'iscrizione e il regolamento.

Gruppo Armando Curcio Editore S.p.a.
Via L. Da Vinci ,55/A • 00015 Monterotondo • Tel. 06 / 22799669 • Fax 06 / 22796789
Cap. Soc. Euro 4.500.000,00 • C.C.I.A.A. Reg. Impr. Rm 21468/98 • P.IVA Cod. Fisc. 05398071000