Logo Premio Curcio
Il Vecepresidente Esecutivo del Gruppo industriale Armando Curcio e la Presidente della SSML Armando Curcio Sabrina Aulitto
Il presentatore, Gianfranco Fino, consegna le targhe a Francesco Gagliardi e Stefania Capobianco, coregisti del film
Il Vicepresidente esecutivo dell'Armando Curcio Editore e l'autore della casa editrice Fabio Di Cocco.
Gianfranco Fino, il presentatore, intervista il giornalista del Corriere della Sera Paolo Foschi.
Gianfranco Fino consegna la targa alla Prof.ssa Maria Cristina Coccoluto.
Lo staff del Gruppo industriale Armando Curcio al completo!

Premio Curcio per le Attività Creative - XIV Edizione

L’Associazione Armando Curcio è fiera di presentare, per l’anno scolastico 2019/2020, la XIV edizione del «Premio Curcio per le Attività Creative», un’iniziativa rivolta ai più giovani, per incentivarli alla lettura, alla scrittura e al confronto. L’Associazione Armando Curcio si pone come spazio inclusivo che, tramite lo svolgimento di diverse attività, mostra il suo impegno e dona il suo apporto in merito allo sviluppo sociale, alla diffusione della cultura e alla tutela delle pari opportunità.
Tra le varie attività promosse dall’Associazione, il «Premio Curcio per le Attività Creative», in particolare, si pone come l’evento che sintetizza e racchiude le varie componenti di questa realtà associativa; il «Premio» nasce infatti come attività di promozione sociale, di lotta all’analfabetismo, di riduzione della povertà educativa. Il suo scopo è quello di promuovere, nelle nuove generazioni, l’apertura al dialogo, lo sviluppo di un proprio senso critico e una visione soggettiva del mondo, la disposizione alla cooperazione e la libera espressione delle proprie doti creative, chiamando i più giovani a riflettere su tematiche di volta in volta differenti ma pur sempre attualissime, attraverso la realizzazione di elaborati originali, specchio del loro mondo interiore.

Quest’anno il Premio, in linea con l’impegno profuso da parte delle Istituzioni, del mondo scolastico e di moltissimi Enti legati all’universo dell’educazione e della promozione culturale, per dar vita a iniziative ed eventi legati alla sensibilizzazione alla lettura tra i più giovani e seguendo, inoltre, le più recenti direttive del Miur, ha scelto di dedicare un’attenzione particolare alla gestione delle emozioni e al concetto di intelligenza emotiva. Proprio la lettura, quale viaggio introspettivo e alla scoperta dell’Altro, si rivela, infatti, uno strumento essenziale per l’acquisizione delle competenze emotive necessarie allo sviluppo delle capacità sociali imprescindibili per la costruzione di relazioni umane sane.

IL TEMA: «Le emozioni sono contagiose: impariamo a essere empatici»

Tutto nasce dalle emozioni. Per quanto le emozioni vengano spesso percepite come fattore di disturbo nei processi di educazione, apprendimento e comunicazione, esse hanno, invece, un’importanza fondamentale nello sviluppo cognitivo. Ma è possibile educare a riconoscere le emozioni, a gestirle per prevenire e risolvere i conflitti? Certamente.

Le più attuali teorie neuroscientifiche confermano che lavorare sull’intelligenza emotiva aiuta i ragazzi ad avere un focus maggiore su obiettivi importanti e ad acquisire gli strumenti giusti per perseguirli, migliorando nel rendimento scolastico e nelle relazioni con i compagni, registrando, di conseguenza, la diminuzione di fenomeni negativi come la dispersione scolastica o gli atti di violenza e aggressività. Lavorare sulla gestione delle emozioni permette, tra l’altro, di non porre l’accento direttamente su questi fenomeni deleteri, quanto piuttosto di agire sulle cause che li generano, tutte strettamente correlate, ovviamente, con la sfera emotiva.
Per questo, la scuola, in quanto luogo in cui i più giovani sperimentano per la prima volta la cooperazione, il confronto con l’altro e l’instaurazione di rapporti interpersonali, dovrebbe giocare un ruolo di rilievo nell’alfabetizzazione emotiva delle nuove generazioni: educare alla comprensione e alla cura della propria sfera emotiva sin da piccoli permette di formare donne e uomini pronti ad affrontare le sfide del futuro in sinergia, rimanendo reciprocamente connessirispettosi verso se stessi e gli altri.

Il Premio Curcio

Il Premio Curcio

Il «Premio Curcio per le Attività Creative» è un’iniziativa rivolta ai più giovani, per incentivarli alla lettura, alla scrittura e al confronto. Promossa dall’Associazione Armando Curcio, che si pone come spazio inclusivo che, tramite lo svolgimento di diverse attività, mostra il suo impegno e dona il suo apporto in merito allo sviluppo sociale, alla diffusione della cultura e alla tutela delle pari opportunità, il Premio si rivolge alle nuove generazioni e nasce dalla volontà di valorizzare la creatività dei ragazzi, investendo sulla loro capacità di esprimersi attraverso la scrittura, le immagini e le forme artistiche multimediali, favorendo, al contempo, lo scambio interpersonale e il lavoro di gruppo. È importante ricordare che il Premio prende le mosse dal Premio Curcio per il Teatro e la Cultura istituito dallo stesso Armando Curcio, giornalista, grande intellettuale del Novecento e scrittore di numerose opere teatrali per Eduardo e Peppino de Filippo. Questa iniziativa ha ottenuto il patrocinio del Ministero della Pubblica Istruzione, del Senato e il riconoscimento speciale da parte del Presidente della Repubblica. Al «Premio Curcio per le Attività Creative» possono partecipare: le famiglie, le scuole di ogni ordine e grado, le università, le associazioni, le librerie e i parchi letterari. I partecipanti saranno invitati a realizzare un lavoro creativo sul tema scelto, di volta in volta, per l'edizione in vigore: le creazioni saranno poi valutate da una commissione di esperti. In palio per i partecipanti sono previste delle cospicue borse di studio, abbonamenti alla Piattaforma Interattiva Interdisciplinare Curcio (PIC), buoni d'acquisto libri e molto altro!


Riconoscimenti speciali Premiazioni edizioni precedenti

I nostri partners

Presidenza Della Repubblica
Senato
Age
Anp Due
Aio Onlus
IAC
Istituto Armando Curcio
Scienza divertente
Librerie Coop

Gruppo Armando Curcio Editore S.p.a.
 Viale Palmiro Togliatti 1625 • Roma • Tel. 06 45504580 • Fax 0645504593 - WhatsApp: 3755260135
Cap. Soc. Euro 4.500.000,00 • C.C.I.A.A. Reg. Impr. Rm 21468/98 • P.IVA Cod. Fisc. 05398071000